Curcuma (Longa): recensioni, benefici, uso e dosaggio

Tutti abbiamo bisogno di un buon antiossidante naturale. E tra i più efficaci che la natura ci ha dato, troviamo la curcuma. Questa pianta, che sembra essere confusa con lo zenzero (tranne il suo colore arancione) e che appartiene alla famiglia delle zingiberaceae (che ha più di 1000 varietà), ha anche eccellenti proprietà antinfiammatorie e purificanti. Questo lo rende un supercibo a sé stante, così come la Garcinia Cambogia.

In questo articolo, ti dico di più su questo superfood che cresce naturalmente in Asia meridionale. Dal suo uso in cucina ai suoi vari usi nella medicina tradizionale? Spiegherei anche come consumarlo e soprattutto associarlo per aumentarne le proprietà.

Se volevi sapere di più sui superpoteri di curcuma, sei nel posto giusto

Una breve storia di curcuma.

La curcuma è ciò che viene chiamato un rizoma. Cioè, una pianta che cresce sottoterra. È tradizionalmente usato come spezia, specialmente nella cucina asiatica. La curcuma è anche considerata una pianta medicinale in Cina e in India, grazie alle sue numerose proprietà naturali.

Per più di 6000 anni (secondo gli scritti sanscriti che sono stati scoperti), la curcuma è stata utilizzata nella medicina ayurvedica per curare e prevenire alcune malattie. Ad esempio, gli asiatici lo usano quotidianamente per stimolare la digestione o curare i disturbi del sistema digestivo.

In Europa, sarà necessario attendere che gli inglesi portino la curcuma dalle Indie per scoprire questa piccola radice di arancia. Ma non molto tempo dopo i suoi benefici per la digestione furono riconosciuti dall'Organizzazione mondiale della sanità e dalla Commissione europea.

Oggi, sempre più ricercatori analizzano le virtù della curcuma, i suoi effetti sulla salute e la dose corretta (dose, combinazione, ecc.) Per trarne vantaggio. Abbiamo scoperto, ad esempio, che la curcumina, il componente principale della curcuma, potrebbe prevenire e curare alcuni tipi di cancro. Continuerà, quindi.

Quali sono i benefici della curcuma?

Difficile fare un elenco esaustivo dei benefici della curcuma nel corpo umano, ce ne sono così tanti. In effetti, la curcumina svolgerà un ruolo decisivo in molti processi biologici nel nostro corpo. Vi presento qui il più notevole. Ma anche quelli che sono stati meglio documentati dagli studi scientifici.

Poteri antiossidanti e antinfiammatori

Nella composizione della curcuma, ci sono principalmente due cose:

  • amido
  • Curcuminoisdes, che gli conferisce il suo colore arancione e proprietà antiossidanti.

In effetti, il primo uso fatto di curcuma è legato ai suoi effetti antiossidanti, che dobbiamo anche al suo ricco contenuto di vitamine e fibre. Ma non è tutto. La curcuma è anche ricca di sali minerali, ferro, potassio, magnesio e calcio.

Per questo motivo, è anche considerato un eccellente antinfiammatorio naturale. Permette, ad esempio, di alleviare il dolore correlato a una reazione infiammatoria. E soprattutto dolori articolari, come reumatismi, artrosi o tendiniti.

Inoltre svolge un ruolo benefico se si soffre di una malattia infiammatoria cronica, in particolare dell'intestino o del colon. Grazie alle sue proprietà naturali, la curcuma è molto popolare tra gli atleti, in cui ridurrà il rischio di danni muscolari e faciliterà il recupero dopo uno sforzo intenso.

Una carta antidepressiva

Grazie alla sua composizione estremamente ricca, la curcuma aiuta anche a combattere lo stress. Le sue proprietà antinfiammatorie gli conferiscono, ad esempio, il potere di ridurre il rischio di depressione. Questo è molto interessante poiché gli antidepressivi presentano gravi rischi di effetti collaterali.

In particolare, la curcuma attiverà un ormone molto specifico: la serotonina. Quest'ultimo gioca con la sensazione di felicità e con la neurotrasmissione. Pertanto, regola l'umore e aiuta a evitare l'ansia, lo stress, l'insonnia o la depressione. Per i migliori risultati, è consigliabile combinarlo con il ginseng.

Curcuma e bellezza

La curcuma è anche molto interessante in termini di bellezza. Che si tratti di pelle o capelli, ti permetterà di sentirti meglio con il tuo corpo.

Curcuma e pelle

La curcuma ha proprietà curative, ma anche antisettiche, lenitive e antibatteriche. Pertanto, non solo allevia il prurito o le ulcere lievi, ma riduce anche il rischio di infiammazione. In questa categoria possono essere incluse malattie della pelle come la psoriasi o l'eczema. Ma anche semplicemente l'acne.

Applicata come maschera, sulla pelle del viso ma anche del corpo) o sotto forma di olio essenziale, la curcuma consente di trattare quasi tutti i problemi della pelle. Ti aiuterà ad avere una pelle radiosa, ma anche più giovane.

Perché, come abbiamo visto un po ‘più in alto, la curcuma è apprezzata per le sue proprietà antiossidanti. Pertanto, neutralizzerà i radicali liberi, che sono la causa dell'invecchiamento cutaneo e della formazione delle rughe o persino delle occhiaie. Se hai la pelle matura, una maschera di curcuma ti permetterà di trovare un'epidermide più radiosa ed elastica. Ma anche profondamente idratato.

Curcuma e capelli

La curcuma ti aiuterà anche a recuperare i capelli pieni di forza e vitalità. Pertanto, è possibile inserire la composizione della cura dei capelli, in particolare per trattare la forfora e purificare il cuoio capelluto. È anche un efficace rimedio naturale contro la caduta dei capelli.

Curcuma e denti

Per porre fine ai benefici della curcuma per la sua bellezza, il rizoma ha anche interessi per i tuoi denti. Anti-infettivo e antibatterico, aiuta a disinfettare la bocca e prevenire l'infiammazione delle gengive.

È anche un buon modo per trovare denti più bianchi, senza ricorrere a trattamenti o sostanze chimiche.

Un dimagrimento attivo

La curcuma è anche un ottimo alleato se vuoi perdere peso.

Inizierà facilitando la digestione e regolando la flora intestinale. Risultato: il tuo sistema digestivo funziona molto meglio, il che fornisce un certo comfort quotidiano. Ma aiuta anche a prevenire alcune malattie come ulcere gastriche o semplicemente dolori di stomaco e bruciori di stomaco. Mangiare regolarmente la curcuma ridurrebbe infine la nausea e il gonfiore e combatterà l'avvelenamento da cibo.

La curcuma ti aiuta anche a perdere peso facilitando la combustione dei grassi e, quindi, riduce la massa corporea. È anche un buon modo per ridurre i livelli di colesterolo e ridurre il rischio di diabete. Per non rovinare nulla, la curcuma agisce come un soppressore dell'appetito e, quindi, promuove la sensazione di sazietà.

Come usarlo?

Per beneficiare dei suoi benefici, devi ancora sapere come consumarlo. Perché per sfruttare le sue virtù, sarebbe necessario ingerire quantità molto grandi, e in un'alta concentrazione che non sempre consente la polvere di curcuma.

Inoltre, affinché il corpo lo assimili (la curcuma è liposolubile), è essenziale associarlo alla piperina. Quando si cucina la curcuma, considerare l'aggiunta di pepe. E per seguire in modo molto specifico la famosa regola del 9 5 1. Cioè, affinché la curcumina sia ben assorbita dal tuo sistema digestivo, devi sposarla con una dose specifica di zenzero (per i suoi effetti anti-infiammatori) e pepe

In particolare, per 9 porzioni di curcuma, dovresti aggiungere 5 zenzero e un pepe (preferibilmente nero). Cucina di più con grassi sani, come l'olio d'oliva o l'olio di cocco, che permetteranno al tuo corpo di assorbirlo meglio.

La giusta dose

Anche la dose che ingerisci è molto importante, a seconda dei benefici che stai cercando. Ad esempio, consigliamo di consumare da 1,5 a 3 grammi al giorno. Se preferisci le capsule di curcuma e non in polvere, puoi assumere fino a 1 grammo al giorno (perché la concentrazione non è la stessa). Distribuire questa dose durante il giorno.

È anche preferibile dividere l'assunzione, adattandosi alla dose contenuta nelle capsule. Superare questa dose massima solo nell'ambito di un trattamento controllato da un operatore sanitario. Per sfruttare questi benefici durante il trattamento del cancro, puoi guadagnare fino a 2,5 grammi al giorno. J

Puoi anche sfruttare le buone sinergie esistenti tra la curcuma e altre piante con proprietà antiossidanti naturali. Questo è in particolare il caso della spirulina, che aumenta il metabolismo e il sistema immunitario.

In che modo

Come abbiamo visto, può essere assunto in diverse forme. Polvere per il consumo regolare nella dieta. O sotto forma di capsule se vuoi seguire un corso di curcumerin. Favorire sempre gli integratori che contengono anche piperina.

Ma la curcuma viene anche utilizzata sotto forma di maschera (per pelle o capelli), olio essenziale o tisana.

Effetti collaterali e controindicazioni.

Mentre è generalmente benefico per la nostra salute, ci sono rischi di effetti collaterali. Tuttavia, questi ultimi sono molto rari e occasionali. Ad esempio, potresti consumare gonfiore o secchezza delle fauci se consumi troppa curcumerina.

Inoltre, non è raccomandato per le persone con ostruzione o calcoli biliari. Fai anche attenzione se hai una storia di problemi al fegato o allo stomaco. In questo caso, sarà necessario l'accompagnamento di un medico.