Acquista spirulina: acquista queste alghe in farmacia e in commercio. Attenzione alle truffe!

Hai mai sentito parlare di questa microalga verde bluastra che fornisce quasi tutti i nutrienti di cui ha bisogno per il tuo corpo? Spirulina è entrata nelle nostre farmacie e negozi di alimenti naturali da diversi anni, molto apprezzata per le sue qualità nutrizionali e i suoi numerosi benefici per la salute umana.

Ma come tutti i superfood più o meno popolari, non è sempre facile assicurarsi che il supplemento che acquisti sia di buona qualità. Come garantire l'origine e il rispetto dei metodi di produzione della tua spirulina? E quali sono i rivenditori più affidabili (negozi fisici o su Internet, farmacie o negozi biologici)? Rispondiamo a tutte le tue domande in questo articolo completo che ti consentirà di acquistare la spirulina in completa tranquillità.

Perché comprare spirulina?

Ma prima di presentare i nostri consigli per acquistare la Spirulina, diamo un'occhiata più da vicino alle sue proprietà naturali. In effetti, questa microalga ha molti benefici per il corpo umano e ti permetterà, tra le altre cose, di fare rifornimento con proteine ​​e vitamine, ma anche di respingere alcune malattie.

Piccolo riassunto: la spirulina è particolarmente apprezzata per la sua straordinaria composizione nutrizionale. Basterebbe consumarlo quotidianamente per coprire il tuo RDI per quasi tutti i nutrienti (proteine, vitamine, minerali, oligoelementi) di cui il tuo corpo ha bisogno. Ecco cosa contiene:

  • Proteine ​​essenziali: molto utili per gli atleti, ma anche per vegetariani e vegani, la spirulina contiene dal 60 al 70% di proteine. Contro solo il 20% per le carni magre. L'obiettivo delle microalghe è che le sue proteine ​​siano complete e facilmente assimilabili dal nostro corpo;
  • Molte vitamine: la spirulina è anche un'eccezionale fonte di vitamine. E in particolare le vitamine del gruppo B, che in particolare consentono di produrre enzimi (B2), ridurre i rischi del diabete (B3), produrre energia o facilitare l'ossigenazione degli organi (B6 e B12). Le vitamine A ed E si trovano anche nella composizione di questo superfood. Ciò che rende la spirulina un prezioso alleato per la tua pelle, ma anche per la tua vista;
  • Molti oligoelementi e minerali: per coprire l'assunzione giornaliera di magnesio, zinco, rame e ferro, puoi anche consumare spirulina. Lo stesso vale per gli oligoelementi essenziali per il corretto funzionamento del tuo corpo, come sodio, cromo o potassio;
  • Una buona dose di pigmento: la spirulina contiene anche clorofilla, che le conferisce un colore abbastanza bluastro. Pertanto, consente di produrre più globuli rossi. Ma c'è anche la ficocianina, un potente antiossidante naturale che respinge molte malattie.
    Elementi essenziali che ti aiutano a perdere peso.

Riassumendo:

La spirulina consente:

  • coprire l'assunzione di proteine ​​senza mangiare carne;
  • ridurre i rischi di alcune malattie come il diabete;
  • produrre più energia e promuovere il recupero dopo uno sforzo fisico intenso;
  • contrasta l'azione dei radicali liberi e, quindi, protegge la pelle dall'invecchiamento precoce;
  • preserva la tua vista;
  • mantenere il corretto funzionamento dei muscoli, delle ossa e dei principali organi del corpo umano (è per questo motivo che la spirulina viene utilizzata nel bodybuilding)
  • stimolare le difese immunitarie;
  • Facilitare la combustione dei grassi.

Dove trovare la spirulina e come garantirne la qualità?

Passiamo ai nostri consigli pratici per acquistare spirulina di qualità. In effetti, molti criteri devono essere presi in considerazione per garantire che sia il più puro e, quindi, il più efficace possibile. Seguendo questa guida all'acquisto completa, puoi goderti appieno i benefici delle microalghe senza temere possibili effetti collaterali.

Acquista spirulina: assicurane l'origine

La spirulina è un'alga molto fragile che dipende molto dall'ambiente circostante. Se viene coltivato in un punto d'acqua inquinato o i metodi di produzione non sono corretti, non perderà solo i suoi benefici nutrizionali. Ma anche potenzialmente, la spirulina può diventare pericolosa per la salute.

Il primo modo per garantire la qualità di una spirulina e, quindi, verificare il suo paese di origine. Può essere prodotto quasi ovunque nel mondo e molti degli integratori alimentari presenti sul mercato provengono dall'India o dalla Cina. Questi prodotti sono relativamente allettanti per il consumatore, poiché sono molto economici.

Ma dovresti sapere che gli standard di qualità (soprattutto ecologici e sanitari) non sono gli stessi dell'Europa. E chiaramente, sono molto meno severi. Quindi fai attenzione ai prodotti cinesi o indiani, dove puoi trovare più pesticidi.

L'ambiente di produzione della spirulina è molto importante, non solo al momento della raccolta, ma anche durante il periodo di essiccazione. In effetti, se assorbi micronutrienti con la stessa facilità con cui ti trovi nel tuo ambiente diretto, puoi anche assorbire metalli pesanti. Quindi stai attento. Assicurarsi che la fattoria in cui viene prodotta la spirulina non si trova in una zona contaminata e preferisce le fonti rurali.

L'importanza dei metodi di estrazione e produzione.

La spirulina è relativamente semplice da produrre. Ma un passaggio particolare concentrerà tutto il rischio che grava sulla qualità del prodotto finale: si sta prosciugando.

È molto importante che la tua spirulina non si riscaldi a una temperatura troppo elevata, il che comporta il rischio di distruggere completamente i suoi nutrienti. Inoltre, l'essiccazione dovrebbe essere relativamente breve per mantenere le sue proprietà nutritive.

In Francia vengono utilizzati principalmente due metodi: essiccazione a spruzzo e asciugatura a convezione. Il secondo è usato più frequentemente perché costa meno. Ma in entrambi i casi, si tratta di metodi di produzione che rispettano l'ambiente e che consentono di ottenere spirulina di qualità. Tuttavia, alcuni raccomandano di usare Spray Dry per conservare correttamente i nutrienti nelle microalghe.

Dovremmo comprare spirulina biologica?

Sentiamo anche tutto e il suo contrario sulla spirulina biologica. In effetti, è praticamente impossibile per i produttori, anche i francesi, ottenere questa etichetta, perché usano tutti un fertilizzante minerale non autorizzato nel contesto dell'agricoltura biologica. Di conseguenza, la legge europea proibisce la designazione organica della spirulina coltivata in acqua dolce.

La buona notizia è che ora ti permetterà di distinguere tra rivenditori seri e non seri. Perché se vedi questa etichetta sul sito o sulla bottiglia di un integratore alimentare, è perché cerchi di ingannarlo per spingerlo verso il consumo o aumentarne i prezzi.

D'altra parte, puoi trovare spirulina biologica (senza l'etichetta), perché è coltivata senza un prodotto sintetico. In effetti, da diversi anni, gli agricoltori utilizzano una macchina che fermenta l'azoto dalla pianta. Il problema è che il risultante processo di essiccazione avviene ad alta temperatura. Quindi abbiamo una spirulina più organica, ma con una qualità nutrizionale inferiore.

Le altre etichette di qualità

Se, tecnicamente, la spirulina biologica non esiste, puoi comunque utilizzare altri marchi di qualità che facilitano il tuo acquisto. Il più noto è l'etichetta francese Ecocert (supervisionata da un'organizzazione privata) e che rispetta le basi principali dell'agricoltura biologica.

Favorendo questa etichetta, puoi assicurarti che la tua spirulina non contenga OGM, non sia stata scartata, coltivata con fertilizzanti chimici. In sintesi, questi integratori rispettano lo sviluppo sostenibile e l'ambiente e il loro metodo di produzione garantisce la conservazione del suolo e la qualità dell'acqua e dell'aria.

Puoi anche fare affidamento sulle etichette organiche e Naturland dell'UE, che coprono le microalghe prodotte in Europa.

Quale forma di spirulina dovrebbe essere favorita: capsula, polvere o fiocchi?

Esistono diversi modi per acquistare e consumare spirulina. I più noti sono i seguenti (in ordine di purezza);

  • fiocchi: che sono la forma più naturale di spirulina perché meno elaborata;
  • polvere (che consiste semplicemente nella lucentezza della macinazione;
  • capsule: qualsiasi polvere presentata in una capsula;
  • compresse (che consistono nel ridurre e agglomerare i fiocchi, un processo che può farti perdere i tuoi benefici nutrizionali).

Sebbene la luminosità sia chiaramente la forma più naturale di spirulina e, quindi, la più benefica, molti preferiscono consumarla in compresse. Troverai molto di più sugli scaffali della tua farmacia o negozio biologico. C'è una ragione molto semplice per questo: la spirulina ha un gusto molto pronunciato che può essere spiacevole. Tuttavia, un tablet non ha gusto o odore. Se sei preoccupato, prova a mescolare le tue scintille con uno yogurt dolce per ammorbidirlo.

Quando assumi una capsula o una compressa di spirulina, controlla anche la sua composizione. E assicurati che non sia miscelato con additivi, coloranti o conservanti. D'altra parte, alcuni integratori alimentari associano la spirulina alla vitamina C. È una buona idea, poiché consentirà al corpo di assimilare meglio il ferro che contiene le piccole alghe verdi.

Quale rivenditore scegliere?

Quando vuoi comprare la spirulina, puoi scegliere tra diversi negozi. Per iniziare con la farmacia, che contrariamente a quanto si potrebbe pensare non è la migliore delle idee. Infatti, distribuiscono principalmente marchi industriali e spirulina prodotti negli Stati Uniti, in Australia o in Cina. Come abbiamo visto, questi paesi applicano standard di qualità meno rigorosi, che avranno un impatto sulla qualità del supplemento.

Si consiglia cautela anche nei negozi biologici. Gli standard dei marchi offerti non sono sempre molto qualitativi e i metodi di produzione sono piuttosto intensivi. Qui puoi ancora trovare spirulina francese di buona qualità.

In particolare, è soprattutto su Internet che puoi trovare spirulina “biologica” con i più puri benefici nutrizionali. Assicurati che le informazioni sulla sua origine, i metodi di produzione utilizzati e la composizione siano presentati in modo chiaro. Puoi anche utilizzare gli altri marchi di qualità che abbiamo presentato per prendere una decisione più informata.

Acquista spirulina in base a gusto, olfatto e colore.

Se hai l'opportunità di provare la spirulina prima di acquistarla, o semplicemente di assicurarti della sua qualità prima di iniziare un corso, puoi fare affidamento su criteri più specifici, come il suo aspetto e il suo odore. Anche il gusto può essere rivelatore, ma sarà principalmente una considerazione personale se preferisci la polvere o la lucentezza.

Per quanto riguarda l'odore, qui puoi anche trovarlo speciale se non consumi ancora regolarmente la spirulina. Fai anche attenzione se è troppo forte fin dai primi usi, questo potrebbe indicare che si è ossidato e, pertanto, le sue qualità nutrizionali si sono degradate.

Per il colore, rendilo il più scuro possibile. Il tuo aspetto dovrebbe anche essere un po ‘opaco (e non lucido o paillettes). Ciò significa che contiene agenti di cottura che possono ridurne la qualità.

Come iniziare la cura della spirulina?

Ora che sai come acquistare una buona spirulina, sei pronto per iniziare il trattamento. Il nostro primo consiglio sarà di procedere gradualmente. In effetti, il tuo stomaco dovrà abituarsi alle microalghe. Quindi, se inizi con dosi troppo elevate, potresti soffrire di problemi di digestione o emicrania. È necessario soddisfare una dose drastica con spirulina.

La cosa migliore che puoi fare è iniziare con un grammo di spirulina ogni giorno per almeno una settimana. Quindi puoi andare a 2 grammi al secondo, fino a raggiungere 5 grammi (massimo) dopo un mese di trattamento). Preferibilmente fai delle cure di un mese, con una o due settimane di riposo tra ognuna.

Si consiglia inoltre di assumere la spirulina al mattino o a pranzo. Evita di consumarlo di notte, quindi non hai problemi ad addormentarti.

Troverai anche più facile da decorare se lo consumi in polvere. Puoi aggiungerlo ai tuoi preparati dolci o salati per mascherare il suo sapore molto pronunciato. E per preservare il suo valore nutrizionale, evita di cucinarlo o riscaldarlo.